BIBLIOGRAFIA

  • Ajdukovic D. (2002) Atti del convegno “scenari nazionali e internazionali dell’emergenza”, Castel Ivano (TN), 11 maggio 2002, Psicologi per i Popoli Federazione
  • Ajdukovic D. (1997) “Trauma Recovery Training, Lessons Learned”, SPA, Zagreb.
  • Albasi C. (2006) “Attaccamenti traumatici”, UTET università, Novara
  • Axia V. (2006) “Emergenza e psicologia”, Il Mulino ed., Bologna
  • Baiocco R., et al. (2004) ”Il rischio psicosociale nelle professioni d’aiuto”, Erickson, Trento
  • Baloch-Kaloianov E., Mikus Kos A. (eds.) (2009) “Activating psychosocial local resources in territories affected by war and terrorism: human and societal dynamics”, IOS, Amsterdam
  • Bankoff G. et al. (eds.) (2004) “Mapping vulnerability. Disasters, development and people”, Earthscan, London
  • Banon D. (1992) “L’intervento psicoterapeutico nelle situazioni di crisi”, Kendall, Padova
  • Bessel A., Van der Volk alexander C., Mc. Farlane Lars Weisaeth (a cura di), (2005) “Stress traumatico”, Magi edizioni
  • Bloom S. (2000) “International Handbook of Human Response to Trauma”, Kluver Academic Plenum Press, New York
  • Bohleber W. (2012) “Identità, trauma e ideologia”, Astrolabio ed., Roma
  • Bonanno G.A. (2005) “Perdita, trauma e resilenza umana”, Nuove Tendenze della Psicologia, 3, pp. 339-360
  • Bonomi C., Borgogno F. (2001) “La catastrofe e i suoi simboli” UTET Libreria, Torino
  • Borradori G. (2003) “Filosofia del terrore”, Laterza ed., Bari
  • Bruce H. Young. (2002) ”L’assistenza psicologica nelle emergenze”, Erikson, Trento
  • Brunori P., Candolo G., Donà delle Rose M., Risoldi M.C. (2003) “Traumi di guerra”, Manni, Lecce
  • Brunori L., Gagliani G., Gibin A.M. (2006) ”Volontari al fronte, prepararsi all’emergenza attraverso il gruppo” Franco Angeli ed., Milano
  • Brymer M., Jacobs A., Layne C., Pynoos R., Ruzek J., Steinberg A., Vernberg E., Watson P. (2010) “Primo soccorso psicologico – guida all’operatività sul campo”, Guerini e associati ed.
  • Caffo E. (2003) “Emergenza nell’infanzia e nell’adolescenza”, Mc Graw Hill, Milano
  • Campbell-Hills L., Cohan S.L., Stein M.B. (2006) “Relationship of resilience to personality, coping, and psychiatric symptoms in young adults”, Behaviour Research and Terapy, 44, pp. 585-599
  • Canevaro A., Chieragatti A. (1999) ”La relazione d’aiuto”, Carocci ed., Roma
  • Canevaro A., Malaguti E., Miozzo A., Venier C. (2001) “Bambini che sopravvivono alla guerra”, Erickson ed., Trento
  • Cannavicci M. (2000) “Trauma psichico: fattori di rischio e fattori protettivi.”, Atti delle 1° Giornata di Studio su Gravi stress, traumi e salute, (a cura di Sgarro M.); ed. Kappa, Roma
  • Caretti V., Craparo, G., Schimmenti A., (a cura di) (2013) “Memorie traumatiche e mentalizzazione: teoria, ricerca e clinica”, Astrolabio ed.
  • Caretti V., Craparo, G. (a cura di) (2008) “Trauma e psicopatologia: un approccio evolutivo-relazionale”, Astrolabio ed.
  • Cassidy T. (2002) “Stress e salute”, Il Mulino ed., Bologna
  • Caviglia G., Felaco R., Nardiello D. (2012) “Psicologi nelle emergenze – l’operatività nei diversi tempi della catastrofe” – Liguori ed.
  • Caviglia G., Nardiello D. (2009) “Le dinamiche psicologiche nelle emergenze”, Idelson Gnocchi ed.
  • Cazzaniga E., Gandini I., Barni S. (1995) “Il gruppo di formazione permanente: un possibile contenitore per l’elaborazione delle emozioni”, Atti del IV Congresso SIPO, Roma
  • Cusano M. (2002) “La psicologia dell’emergenza in Italia dai primi interventi sul campo al riconoscimento ufficiale”, in “La professione di psicologo. Giornale dell’Ordine Nazionale degli Psicologi”, ottobre 2002, pp. 4-8
  • Cusano M. (2002) “Psicologia dell’emergenza. Specificità e dimensioni”, in “La professione di psicologo. Giornale dell’Ordine Nazionale degli Psicologi”, ottobre 2002, pp. 9-13
  • Cuzzolaro M., Frighi L. (1998) “Reazioni Umane alle Catastrofi”, Cangemi editore, Roma
  • Cyrulnik B., Malaguti E. (2007) “Costruire la resilenza. La riorganizzazione positiva della vita e la creazione di legami significativi” Erickson, Trento
  • De Felici F., Colannino C. (2003) “Psicologia dell’emergenza”, Franco Angeli ed.
  • De Luca R. (2002) “Il terrore in casa nostra. Nuovi scenari per il terrorismo globale del XXI secolo”, Franco Angeli ed.
  • De Soir E. (2010) “Gérer le trauma, un combat au quotidien”, De Boeck, Bruxelles
  • De Vincentis M. (2002) “La perfetta comunicazione d’emergenza”, Lupetti, Milano
  • DE Voe E.R., Klein T.P., Bannon W., Mirando-Julian C. (2011) “Young children in aftermath of the World Trade Center Attacks”, Psychological Trauma: Theory, Research, Practice and Policy, 3, 1, pp. 1-7
  • De Zulueta F. (1999) “Dal dolore alla violenza”, Raffaello Cortina ed.
  • Dickie J. (2008) “Una catastrofe patriottica, 1908: il terremoto di Messina”, Editori Laterza
  • Di Iorio R., Biondo D. (2009) “Sopravvivere alle emergenze. Gestire i sentimenti negativi legati alle catastrofi ambientali e civili”, Ed. Magi, Roma
  • Di Iorio R., Biondo D. (2011), “Psicosoccorso. Dall’incidente stradale al terremoto”, Ed. Magi, Roma
  • Fenoglio M.T. (2002) “Il lavoro della memoria: la raccolta di testimonianze sulla tortura e il ruolo dello psicologo”. Un progetto di Caritas Italiana, Intervento al convegno “Le vittime della tortura, come occuparsene”, Amnesty International, Torino
  • Ferrari A., Scalettari L. (1997) “I bambini nella guerra”, E.M.I., Bologna
  • Ferrari A. (a cura di) (2000) “Disegni di guerra”, E.M.I., Bologna
  • Figley R. (2011) “Mapping trauma and his wake, authobiographic essays by pioneer trauma scholars” Routledge, New York
  • Fossati, M. (2003) “Terrorismo e terroristi”, Bruno Mondadori, Milano
  • Garland C. (2001) “Comprendere il trauma” – un approccio psicoanalitico, Bruno Mondadori, Milano
  • Garmezy N. (1991) “Resilience in children’s adaptation to negative life event and stressed environments”, Paediatric Annals, 20, pp. 459-466
  • Gelsomino S., Dente P. (2002) “Dopo la catastrofe. Prevenzione e primo intervento su vittime e soccorritori affetti da PTSD”, Edizioni Cryteria, Siracusa
  • Giannantonio M. (a cura di) (2006) ” Psicotraumatologia e psicologia dell’emergenza”, Ecomind, Salerno
  • Gist R., Lubin B. (1999) “Response to disaster, psychosocial community, and ecological approaches”, Brunner-Mazel, Philadelphia
  • Giusti E., Montanari C. (2000) ”Trattamenti psicologici in emergenza”, Sovera Editore, Roma
  • Herman J.L. (1992) “Complex PTSD: a syndrome in survivors of prolonged and repeated trauma”, Journal of traumatic stress, 3, pp. 377-391
  • Hunt N., Gakenyi M. (2005) “Comparing refugees and nonrefugees: the Bosnian experience”, Anxiety Disorders, 19, pp. 717-723
  • Kalsched D. (2001) “Il mondo interiore del trauma”, Moretti e Vitali, Bergamo
  • Konkof F. (1991) “Catastrofi naturali: interventi sui bambini”, Psycologos, International review of psychology, n.1, Ed. Tema, Bologna
  • La Greca A. (2002) “Helping children cope with disaster and terrorism”, APA, Washington
  • Lavanco G. (2003) “Psicologia dei Disastri. Comunità e globalizzazione della paura”, Franco Angeli ed.
  • Lavanco G., Bovara. (2003) ”Psicologia dei disastri” Franco Angeli ed., Milano
  • Lavazza A., Inglese S. (2013) “Manipolare la memoria: scienza ed etica della rimozione dei ricordi”, Mondadori università, Milano
  • Liotti G., Farina B. (2011) “Sviluppi traumatici. Eziopatologia, clinica e terapia della dimensione dissociativa”, Raffaello Cortina ed., Milano
  • Lo Iacono G. (2001) “Aiutare i bambini sopravvissuti a calamità”, Psicologia e Psicologi, 3
  • Loiacono A., Troiano M. (2002) (a cura di) “Psicologia dell’emergenza”, Editori Riuniti, Roma
  • Lombardi M. (2005), “Comunicare nell’emergenza”, Milano, Vita e pensiero
  • Losi N. (2000) ”Vite altrove, migrazione e disagio”, Feltrinelli, Milano
  • Lucchetti L. (2003) ”L’operatore di polizia sfida lo stress”, Laurus Robuffo, Roma
  • Macksoud M. (1999) “I bambini e lo stress della guerra”, Magi ed., Roma
  • Marsella A.J. (2001) “Ethnocultural aspects of post-traumatic stress disorder”, APA, Washington
  • Medici Contro la Tortura, Amnesty International, (2002) “Guarire dalla Tortura”, Il pensiero Scientifico Editore, Torino
  • McLaughin K. (2012) “Surviving identity, vulnerability and the psychology of recognition”, Routledge, New York
  • Molteni M., Sbattella F. (2011) “Psychosocial Resources to cope with natural Disasters”, 12th European congress of Psychology, 4-7 luglio 2001, Instanbul
  • Molteni M., Sbattella F. (2010) “Family in emergency between trauma and resilience”, Convegno internazionale sulla famiglia, Università Cattolica, 1-3 ottobre 2010, Milano
  • Moro M.R. (2001) ” Bambini immigrati in cerca di aiuto”, Utet, Torino
  • Pezzullo L. (2001) “Psicologia dell’emergenza, interventi e modelli clinici integrati”, Psicologia e Psicologi, v. 1, n. 3, Erickson, Trento
  • Pietrantoni L., Prati G. (2009) “Psicologia dell’emergenza”, Il Mulino ed.
  • Planica A. (1985) “Il filosofo e la Catastrofe, Un terremoto del Settecento”, Storica Einaudi
  • Pupavac V. (2001) “Therapeutic governance: psycho-social intervention and trauma risk management”, Disaster, 25, pp. 358-372
  • Ranzato L. (1995) ” Rwanda addio”, in Salute” e sviluppo, a.10, n.3, 1995, Cuamm, Padova
  • Ricciardi M. (2002) “L’importanza del supporto psicologico per i soccorritori in emergenza: i risultati di una ricerca”, in “La professione di psicologo. Giornale dell’Ordine Nazionale degli Psicologi”, ottobre 2002, pp. 23-28
  • Rumiz P. (1996) ”Maschere per un massacro, ” Editori Riuniti, Roma
  • Sbattella F. (2005) “Competenze psicologiche nelle emergenze: verso una definizione di ruoli e saperi”, Nuove Tendenze della Psicologia
  • Sbattella F. (a cura di) (1997) “Aiutare ad aiutarsi. Principi e metodologie del self help”, Unicopli, Milano
  • Sbattella F. (2009) “Manuale di psicologia dell’emergenza”, Franco Angeli ed.
  • Sbattella, F., Pini E. (2004) “Strategie di coping ed emozioni dei soccorritori”, Nuove tendenze della psicologia, 2, pp. 261-284
  • Sbattella F., Tettamanzi M. (2010) “Stress ed emergenza: dalle risposte individuali alle configurazioni triadiche”, in Galimberti C., Scaratti G. (a cura di), Epistemologie della complessità nella ricerca psicologica, Vita e Pensiero, Milano, pp. 305-356
  • Sbattella F., Tettamanzi M. (2013) “Fondamenti di psicologia dell’emergenza”, Franco Angeli ed.
  • Sbattella F., Tettamanzi M., Iacchetti F. ”Basic Therapeutic Actions: un modello di intervento psicosociale per le vittime dello Tsunami” in. Nuove tendenze della Psicologia 3 (3)
  • Schauer M., Neuer F., Elbert T. (2005) “Narrative exposure therapy: a short-term intervention for traumatic stress disorder after war, terror, or torture”, Hogrefe & Huber
  • Sgarro M. (a cura di) (2000) “Gravi Stress, Traumi e Salute” – Edizioni Kappa, Roma
  • Solomon S.D., Bravo M., Rubio-Stipec M., Canino G. (1993) “Effect of family role on response to disaster”, Journal of Traumatic Stress, 6, pp. 255-69
  • Tettamanzi M., Sbattella F. (2009) “Modelli di risposta familiare a incidenti stradali”, Psicoterapia Cognitivo Comportamentale, 15, 1, pp. 33-62
  • Valerio P. (a cura), (2002) “Psicologia delle Emergenze”, Liguori Editore
  • Vanni F. (2009) “Giovani in Pronto Soccorso. Il corpo nelle emergenze psicologiche”, Franco Angeli ed.
  • Villone-Betocchi G. (a cura di) (1982) “Il contributo della psicologia in situazioni di emergenza”, Palladio, Salerno
  • Williams R. (2009) “Trauma e relazioni. Le prospettive scientifiche e cliniche contemporanee”, Cortina ed.
  • Wilson J.P., Raphael B. (1993) “International handbook of traumatic stress syndromes”, Plenum press
  • Young A. (1997) “The harmony of illusions, inventing post-traumatic stress disorder”, Princeton University Press
  • Young B.H., Ford J.D., Ruzek J.I., Friedman M.J., Gusman F.D. (2002) ” L’assistenza psicologica nelle emergenze. Manuale per operatori e organizzazioni nei disastri e nelle calmità”, Erickson, Trento
  • Yule W. (2000) “Disturbo post-traumatico da stress”, McGraw-Hill, Milano
  • Zajde N. (2002) “I figli dei sopravvissuti”, Moretti e Vitali, Bergamo